"Non siamo davvero solisti nemmeno nella nostra vita, ma la scena di un dialogo a più voci, tutte, purtroppo, forse, dello stesso valore".
( Göran Tunström )


domenica 3 agosto 2008

come due parallele che si incrociano all'infinito

Mi muovo su questo spazio vuoto con la cautela che si ha di solito nei confronti delle persone e degli ambienti che non conosciamo , quindi devo farlo in qualche modo un po' mio ,disseminandolo di parole , di pensieri di citazioni dai libri che amo .

Il primo post lo voglio dedicare ad un mio carissimo amico verso il quale provo un sentimento affettivo fortissimo, sia per le sue caratteristiche personali sia per la storia che ci lega .
Ci sentiamo qualche volta al telefono , più spesso in chat in conversazioni interminabili che entrambi troviamo appaganti ,perché abbiamo la possibilità di esprimerci con l'altro su qualsiasi argomento e soprattutto con la possibilità di sviscerarlo a fondo senza timore che l'altro si spaventi nell' affrontare anche sottigliezze psicologiche.
Ci vediamo raramente purtroppo, un po' per la distanza che ci separa, un po' perché lui ha un compagno che giustamente lo reclama ma soprattutto ha una figlia che adora e che viene prima di tutto il resto .

Premetto che nelle ultime settimane il mio tempo è stato dedicato quasi esclusivamente al lavoro causa scadenze improcrastinabili, e per qualche giorno ho vissuto un po' senza sapere cosa succedeva nel mondo .
Qualche sera fa ci incrociamo in chat e lui esordisce così :
-ehi... hai l'onore di parlare con il papà più famoso d'Italia.... vedi di non tirartela... ora la vamp la faccio io.
-Eh ?....mi sono perso qualcosa ?
-mi sa di si....ma non li leggete i giornali dalle tue parti ?
-Ehm....si , tranne che in questi ultimi giorni .
-sappi che non ti dirò nulla, voglio che tu legga con i tuoi occhi.


E così mi passa questo link
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=278010%20-%2067k
leggo e .....gioia incontenibile, ero completamente all'oscuro della notizia che già circolava da giorni, un po' mi dispiaceva non averlo saputo prima (lui aveva tentato di avvertirmi telefonicamente ma io in quei giorni frenetici tenevo il cellulare spento ).
Però sono felice di aver appreso la notizia direttamente dalla persona più coinvolta .
Poi ovviamente ho voluto sapere tutti i retroscena dei quali però non posso scrivere per tutelare la privacy dei diretti interessati e soprattutto della bambina .
C'è un'affermazione del mio amico che mi ha colpito e che vorrei portare all'attenzione di tutti quelli che hanno gridato allo scandalo (primo fra tutti l'onorevole Luca Volontè che ha perso un'altra occasione di stare zitto e che una volta in più dimostra tutti i suoi limiti intellettivi e professionali ).
" Io sono una persona, sono un uomo prima di essere gay , e come tale merito di poter seguire mia figlia con tutte le tempistiche che mi spettano ".

Io sono con te in tutto questo, ma soprattutto so che è con te tua figlia ed è per questo che sono sicuro che hai fatto la cosa giusta .

10 commenti:

  1. Come si dice in queste circostanze: "PRIMOOOOO!!!!"
    Asa, appena puoi dai un bacio al papà più famoso d'Italia da parte mia; pensavo di dedicargli un commento nel mio blog, poi per una serie di problemi ho desistito. Senti, siccome ti conosco da tempo ed apprezzo da sempre quello che scrivi e come lo scrivi, posso linkarti?

    RispondiElimina
  2. Ciao carissimo, darò certamente un bacio al papà più famoso d'Italia (anche perchè, detto per inciso è un bell'uomo )e mi fa piacere se vuoi linkarmi al tuo blog .
    Questo l'ho appena creato e spero di avere la costanza e il tempo di farlo crescere un po'.
    Appena ho preso un po' di confidenza con questo sito vorrei linkarti anch'io .
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  3. Detto, fatto. Ma scusa, come mai il tuo blog ha un solo post eppure ostenta il disclaimer del "contenuto opinabile"?
    Censura preventiva per quanto verrà pubblicato in futuro? Ehehehe speriamo di si!
    Bacio anche a te!

    RispondiElimina
  4. ecco, hai capito proprio tutto.
    Bando alle ipocrisie in questo blog, e alle K indiscriminate ovviamente....

    RispondiElimina
  5. Ma è bandito anche il "Sao ko kelle terre per kelli fini que ki contene etc." ?
    ;-)

    RispondiElimina
  6. Una bellissima notizia...
    E anche l'esordio del blog sembra promettere bene.
    Buona Fortuna per il proseguio,
    da un'altra blogger alle prime armi :D

    RispondiElimina
  7. Grazie Rosa , benvenuta.
    Ho visto che hai un rapporto stretto con Gan attraverso i commenti al suo blog e già questo per me è una garanzia che sarai una visitatrice gradita.
    A presto .

    RispondiElimina
  8. Grazie del delizioso benvenuto :)
    Per approfondimento e una visione critica/caustica ma divertente sulle prodezzze dell'amato Luca Volontè, ti rinvio (se già non lo conoscessi) a http://bioetiche.blogspot.com/
    un sitarello molto interessante che ha istituito anche un trofeo in suo onore :D

    RispondiElimina
  9. Ciao Asa, ma sei in vacanza? Mi manchi un po', sai?

    RispondiElimina
  10. aquiloni, nel vento6 settembre 2008 13:06

    Non so con quali parole poter iniziare questo mio semplice ringraziamento: Asa, sono senza fiato. Te l'ho detto ieri sera in msn e te lo incido su questa pagina. Grazie per essere quella silenziosa voce che puntualmente ricarica quest'anima di felicità e forza per vivere. Grazie per il tuo sguardo privo di amichevole giudizio tutte quelle rarissime volte che facciamo nostro il titolo di questo post. Grazie al Sig. inventore di internet per avermi permesso nella mia vita di conoscere quell'angelo che chiamo Amico.
    Ringrazio Gan, Rosa, e tutti coloro che inizieranno anche con me una virtuale conoscenza d'emozioni.
    firmato: il papà più famoso d'Italia.
    Kiss for all.

    RispondiElimina

i commenti a questo blog saranno pubblicati dopo essere passati al vaglio del moderatore.