"Non siamo davvero solisti nemmeno nella nostra vita, ma la scena di un dialogo a più voci, tutte, purtroppo, forse, dello stesso valore".
( Göran Tunström )


giovedì 7 ottobre 2010

Vanity Fair_40/B_Special Edition


Le parole sono importanti e andrebbero sempre scelte attentamente perché definiscono un concetto ed evitano i fraintendimenti, anche quando sembrano superflue e, soprattutto, quando sono gli altri a sceglierle al posto nostro. Alcune sono caricate di silenzi, sottintesi e paure irrazionali, fino a farle diventare simili a dei fardelli pesanti da portare, spesso, in solitudine. Ma a guardarle bene ci si rende conto che a volte basta semplicemente prenderle, scuoterle e liberarle dalle sovrastrutture che le snaturano e indossarle sentendosi improvvisamente più leggeri e liberi dalla necessità di definirsi.
Dopodiché ci si può permettere anche di ridere un po' di sè stessi.
Questo numero speciale di Vanity Fair è dedicato a Tiziano Ferro per il suo coming out, al quale esprimo la mia solidarietà e stima in forma di dichiarazione mediatica glamorous, stylosa e ironica come la sua.

P.S. Cliccando sull'immagine potrete vederla ad alta definizione

11 commenti:

  1. che bella.
    complimenti.
    anche se non m'interessa quell'articolo lì sui suoceri.

    RispondiElimina
  2. Incisivo come sempre.
    Ma a volte ci vuole tanto, troppo coraggio per considerare con distacco quelle parole che ci schiacciano e, presi da un raptus di libertà, ritrovare noi stessi.
    Felice per Tiziano Ferro, gli auguro la serenità cui ciascuno ha diritto.
    L.
    P.S.:La copertina mi piace molto.

    RispondiElimina
  3. Grazie la copertina è stupenda, e anche le tue parole lo sono :)

    RispondiElimina
  4. Ho solo una parola: geniale!

    RispondiElimina
  5. Veramente non ricordo di aver mai concesso questa intervista...
    E soprattutto non ricordo di aver MAI fatto una dichiarazione tanto impegnativa!

    RispondiElimina
  6. Sei un geniaccio tesoro mio :*

    RispondiElimina
  7. Hola Asa!!! Sn tornato !!! Tutto bene ? Anche qui a Madrid é giunta questa notiziano su Tiziano...e ...sinceramente, anche se banale e giá conosciuta, pero un pó simpatia mi ha dato, forse perché mi sn concentrato sul rapporto col padre che aveva, il che, sembrerá sciocco pero sento di poterlo comprendere, a parte, una certa paura da successo al quale era anche soggetto Ricky martin...
    Tutto é bene insomma...
    Un forte abbraccio madrileño !!!

    RispondiElimina
  8. Idea deliziosa. Omaggio quanto mai opportuno ad un giovane uomo che merita plauso e stima. dunque ritornerò, con calma. E magari, rubo l'idea (se permetti...). complimenti ancora.

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti dei commenti, sono felice che l'idea vi sia piaciuta.
    @Mauro N.Battaglia
    benvenuto, lusingato del tuo commento. Mi piace molto il tuo modo raffinato ed originale di scrivere, ti leggo spesso anche se non ho mai commentato. Per l'idea fai pure, era un po' che ragionavo su una cosa simile e aspettavo il momento opportuno per usarla, il coming out di Tiziano è caduto proprio a pennello. Credo che però la cosa si presti bene a molti altri argomenti.

    RispondiElimina
  10. Bellissima!
    Un numero così lo avrei comprato subitissimo :)

    RispondiElimina
  11. Bellissima idea!! :D Ciao Asa!

    RispondiElimina

i commenti a questo blog saranno pubblicati dopo essere passati al vaglio del moderatore.